Salta al contenuto
Rss




Itinarario Culturale - Turistico

I presenti itinerari si propongono di guidare il lettore nella visita ai monumenti più interessanti del nostro paese:
Il primo di essi riguarda i luoghi posti nel centro di Carpignano, come la Chiesa Parrocchiale ed il Castello - Ricetto.
Si tratta di un itinerario della durata di circa due ore, percorribile a piedi; é da tenere presente che alcuni degli edifici ivi citati (chiesa di San Pietro in castello, edificio del torchio) sono aperti solo in occasione di particolari eventi (la festa patronale nella seconda domenica di settembre).
Il secondo itinerario prevede invece la visita degli oratori e delle chiese che sorgono nel paese e nelle campagne circostanti ad esso: per questo é consigliabile percorrerlo in bicicletta.
Richiede circa tre ore per il giro completo, ed offre in cambio una piacevole passeggiata tra edifici interessanti dal punto di vista sia storico che artistico, testimonianze di vita quotidiana e un paesaggio naturale ancora "a misura d'uomo".
Le descrizioni che seguono, relative alla Chiesa Parrocchiale ed alle altre chiese ed oratori, sono state tratte dalle fondamentali pubblicazioni del Prof. Franco Dessilani, autore di altre parti della presente pubblicazione, cui va il nostro ringraziamento.





Descrizione Itinerario

Un altro percorso interessante nel nostro paese è costituito dalla visita ai numerosi Oratori che si trovano sia nel centro abitato che nelle campagne circostanti.
Partendo ancora una volta dalla Piazza Libertà, ci si può dirigere verso Fara Novarese, lungo la Via Cavour.
Proseguendo sulla Via Cavour si raggiunge il Cimitero Comunale, annesso al quale sorge l'Oratorio di Santa Maria delle Grazie, fino all'inizio dell'Ottocento isolato tra i campi e gli alberi di castagno, ma posto all'incrocio tra l'antica strada per Novara e quella per Fara e Briona, in una posizione quindi di notevole importanza.
Proseguendo in direzione di Fara Novarese sulla strada sterrata che passa sul lato destro dell'Oratorio di Santa Maria (antica strada per Fara e Briona), ci si addentra nella campagna carpignanese. Sul lato destro della strada si incontra quasi subito una quercia secolare, nel cui tronco venne scavata all'inizio del nostro secolo una nicchia ove fu collocata una statua della Vergine Maria, più volte trafugata, nota nella religiosità popolare come "Madonna della pianta".
Poco oltre (al bivio a sinistra) si trovano i resti di un altro oratorio, quello di Santa Maria dei campi, incorporato nella Cascina San Michele, nota anche con il nome di Cascinetta.
All'incrocio della strada campestre sulla quale ci si trova con le Vie Rossini a destra e Puccini a sinistra sorge l'Oratorio di San Rocco.
Prima di ricongiungersi con la strada provinciale che conduce a Novara, la Via Puccini incrocia sulla sinistra la Via Sant'Apollinare, che conduce all'Oratorio omonimo. Esso sorge sull'antica strada per Sillavengo, e ricorda un antico insediamento religioso.
Lasciata la cappella di Sant'Apollinare ci si può immettere sulla strada provinciale Fara - Borgovercelli in direzione del centro abitato di Carpignano; a metà circa della Via Caterina Minoretti si trova la Cappella di Sant'Onofrio, che vale la pena di ricordare, più che per la sua importanza artistica, per la sua storia particolare: in origine essa era costruita infatti in altro luogo, sulla strada uscente da Carpignano verso Landiona, poco prima del ponte sulla roggia Busca (attuale Viale IV marzo).
Un tempo isolato in campagna, oggi ormai completamente circondato da abitazioni ed insediamenti produttivi, sorge l'Oratorio di Sant'Agata. Esso ingloba nelle sue strutture i resti di un oratorio molto più piccolo e più antico, di epoca probabilmente romanica.
Percorrendo le Vie Pietro Micca e Ricasoli e prendendo quindi a sinistra in direzione di Sizzano lungo la strada Biandrina, si incontra l'Oratorio di San Defendente: la sua esistenza si desume da un atto notarile del 15 febbraio 1639, che individua con notevole precisione un appezzamento di terreno situato di fronte alla chiesa.
L'ultima tappa dell'itinerario tra gli oratori di Carpignano porta alla chiesa di Santa Maria di Lebbia. Alcuni studiosi identificano la chiesa, di dimensioni certamente più ampie rispetto agli altri Oratori, con l'antica chiesa parrocchiale di Carpignano. Con la visita alla chiesa di Santa Maria di Lebbia termina l'itinerario tra le chiese e gli oratori di Carpignano.
Ridiscendendo lungo la strada Biandrina (poi Via S.Pellico e Bonenti) si raggiunge nuovamente la Piazza Libertà.


'Carpignano Sesia' a cura dell'Associazione Turistica Pro Loco Tratto da:
"Carpignano Sesia"
a cura dell'Associazione Turistica Pro Loco, Interlinea
Novara, 1997, tutti i diritti riservati





Inizio Pagina Comune di CARPIGNANO SESIA (NO) - Sito Ufficiale
Piazza Volontari Liberta' n.4 - 28064 CARPIGNANO SESIA (NO) - Italy
Tel. (+39)0321.824401 - Fax (+39)0321.824444
Codice Fiscale: 80005390036 - Partita IVA: 00431350032
EMail: info@comune.carpignanosesia.no.it
Posta Elettronica Certificata: carpignanosesia@pcert.it
Web: http://www.comune.carpignanosesia.no.it


|